Quando il bullo è anche in Rete...

Icona iDevice Conoscenze preliminari

Bullismo e ciberbullismo, spesso sono agli onori della cronaca.

Forse il silenzio dei mass-media gioverebbe a "smontare il bullo".

La necessità di una denuncia. 


Icona iDevice Attività di lettura

Con la diffusione degli strumenti interattivi della Rete, si è andata diffondendo anche una forma di ciberbullismo, che ricalca in qualche  modo le forme di bullismo che si attuano anche nelle classi della scuola media, nelle quali pochi violenti tendono a stravolgere le norme del vivere civile per puro gusto di infliggere sevizie a chi è più debole o indifeso. 

Le botte e i gli scherzi di cattivo gusto sulla Rete si trasformano in forme di persecuzione che non trovano riscontro nella vita reale.

Ma anche nella Rete, in chat o in forum, esistono fenomeni di persecuzione nei confronti di ragazzi più deboli, o con qualche disabilità. Per questo il bullismo anche in Rete risulta particolarmente odioso. 

Nelle chat, alcuni strumenti di difesa esistono, come per esempio la tecnica dell'intervento  da parte di un moderatore che sappia prevenire conseguenze dannose nei riguardi di compagni più giovani o indifesi. 
 

Nei forum o nei blog, può accadere che uno o pochi violenti si accaniscano nei confronti di un utente magari particolarmente sensibile e bisognoso di affetto, e che subisce per questo regolarmente attacchi che portino  a vili forme di divertimento nei confronti di queste persone.

Come reagire, se si è vittima di persecuzione?

Si suggeriscono due strategie, una soggettiva ed una oggettiva.

Quella soggettiva, ci suggerisce di sconfiggere il vile attacco ignorandolo e non dando soddisfazione all'esecutore della bravata; quella oggettiva, che comporta il riconoscimento della gravità del disturbo, è di sporgere denuncia, con l'aiuto dei genitori, ed è il primo passo per consentire all'autorità competente di prendere dei provvedimenti per ovviare a questo comportamento o scorretto e deleterio.


Icona iDevice Completa il testo con le parole mancanti
Leggi il paragrafo e completalo:

A volte nelle chat e nei forum, fanno la comparsa che vogliono divertirsi alle spalle degli altri, questi sono i ciberbulli. La va punita, ma forse una delle migliori è ignorare il comportamento scorretto; a volte è sufficiente per farlo cessare.

Altre volte il fenomeno si , e allora è bene fare i genitori, e sporgere regolare .