La scuola ti aiuta a scegliere

Icona iDevice Conoscenze preliminari

La scuola sta attraverso momenti di riflessione.

Gli strumenti e anche i valori cambiano: e il passaggio è complesso.

Le norme di sicurezza sono fatte per garantirci un minimo di libertà. 


Icona iDevice Attività di lettura
Quello che l'OTE scrive a proposito di Wikipedia

Nella tua scuola, probabilmente esiste una rete e tale rete è probabilmente protetta non solo da password, ma anche da quegli strumenti di filtro che debbono garantire un accesso senza pericolo alla Rete vasta, qualche volta infida.

E' immaginabile quindi che i singoli accessi siano regolati da password che vengono cambiate periodicamente, e che antivirus sempre aggiornati assstano in sottofondo i sistemi operativi del laboratorio di informatica.

E' anche possibile che al browser standard fornito con il sistema operativo, sia affiancato anche un altro programma, dotato di dizionari, di archivi, di filtri che proteggano la tua navigazione dalle insidie manifeste o nascoste che possono essere attuate nei tuoi confronti.

I docenti che passano nella tua classe, non sono forse tutti altrettanto aggiornati come te sui problemi della navigazione, anche se magari hanno fatto dei corsi anch'essi per mettersi al passo con le tecnologie informatiche, tuttavia sono consapevoli dei problemi connessi e dell'impatto che le nuove tecnologie possono aver nei confronti tuoi, nei rapporti con i contenuti educativi e con le modalità di erogazione delle forme di apprendimento contemporanee.

 

I tuoi docenti possono fare da tramite tra le tue esigenze e le esigenze della tua famiglia, possono capire te, le tue richieste e farsi portavoce delle tue richieste nei confronti dei tuoi genitori.

Essi spesso ti proporranno anche delle ricerche.

Non è necessario dirti che verifiche o ricerche non hanno bisogno di essere compiute in circostanze false. Inutile che tu copi, ad esempio brani di testo per dimostrare la tua bravura, in quanto tali trucchi sono noti anche ai tuoi docenti, e sanno come non tenere conto di prove non attendibili e da un comportamento scorretto o almeno disinvolto.

Facciamo insomma della scuola il luogo da cui parta una scelta delle conoscenze da valorizzare e da conservare. Per tutto il resto della vita.