diario for T I C

 

  

Home 
Mappa 
Novi - TIC 
s i t i   -  T I C 
f a q - T I C 
Scarica - TIC 
Contat-TIC 


Comunicazione Online Media Education
COMUNICAZIONE ONLINE MEDIA EDUCATION

 
Archivio diario forTIC gen-dic  2003

Vai a:
#27 gennaio 2003
#3 febbraio 2003 - #10 febbraio 2003 - #17 febbraio 2003 - #24 febbraio 2003  
#3 marzo 2003 - #10 marzo 2003 - #17 marzo 2003  - #24 marzo 2003 - #31 marzo 2003
#7 aprile 2003  - #14 aprile 2003 - #21 aprile 2003 - #28 aprile 2003
#5 maggio 2003  - #12 maggio 2003 - #19 maggio 2003 - #26 maggio 2003
#2 giugno 2003 - #9 giugno 2003 - #16 giugno 2003 - #23 giugno 2003 - #30 giugno 2003

Il  flash e il collegamento della settimana

 
27 gennaio 2003, il percorso A prende il via. Il Sito Indire (www.indire.it) ha una sezione intitolata 160mila.  Qualche problema c'è ancora, per esempio le password non sono tutte arrivate, i corsisti possono accedere solo in certe ore del giorno... I corsisti in queste prime settimane potranno approfondire le loro conoscenze sulle reti, sulle teorie dell'informazione e sugli applicativi di Microsoft Office: Word, Excel, PowerPoint,  Access, oltre che su Windows e su Internet Explorer. I temi della patente europea del computer, targata Microsoft.
Sito della settimana: http://monfortic.invalsi.it - il sito del monitoraggio.

3 febbraio 2003 - Permangono problemi di accesso. Permangono incertezze. @lfa del Sole 24 ore segue i lavori dell'aggiornamento anche attraverso il Direttore generale del Servizio Automazione Informatica e Innovazione Tecnologica, Ing. Alessandro Musumeci, che risponde a vari quesiti.
Sito della settimana: http://www.istruzione.it/innovazione/index.shtml - le ultime novità i link e la rassegna stampa.

10 febbraio 2003  - Sembra che il doppio del previsto (circa 8 mila) fra i docenti e non abbiano richiesto di partecipare al percorso C, quello sulle reti. In effetti la LAN è il vero discorso innovativo per la comunicazione e l'innovazione didattica e tecnologica. Quanti potranno partecipare effettivamente?
Sito della settimana: http://www.osservatoriotecnologico.it - per avere esempi d'eccellenza nell'uso delle reti.

17 febbraio 2003 - ECDL con i primi sette moduli? Si direbbe proprio di no. Provate a diventare esperti di Excel o di Access in poche ore. D'altra parte perché impedire a chi ha la patente di frequentare i moduli A da 8 a 14, più qualificanti per il lavoro degli insegnanti, in quanto specificamente orientati alla didattica?
Mistero.
Sito della settimana: http://www.chl.it - Cliccare su Community, poi su Corsi on-line, scegliere Scuola guida PC e quindi il modulo della patente che si vuole svolgere: in fondo a ciascuno due interessanti opzioni di verifica: Test e Quiz. Il tutto gratis e senza password!

24 febbraio 2003 - Ancora ECDL. Domande e dubbi: ci saranno sconti per gli insegnanti che vorranno sostenere l'esame a fine modulo? Sarebbe una bella cosa, visto che ogni modulo prevede il pagamento di circa 18 € , e che prima ancora, la skills card di durata triennale, non è propriamente un gadget. Attendesi convenzione adeguata tra MIUR e Aica.
Sito della settimana: http://provvbo.scuole.bo.it/pstd/circ55-2002/index.htm . Con una buona dose di pazienza e una connessione niente male (circa 40 Mb di materiale zippato), è possibile scaricare sul proprio pc i materiali inerenti i primi sette moduli del percorso A, navigabili a modem spento e senza problemi di password.

3 marzo 2003  - Anche al TED di Genova si è parlato diffusamente di TIC: l'ing. Musumeci ha insisito sull'esperimento esportabile in tutta Europa, per la sua rilevanza e per il largo coinvolgimento di docenti in tempi piuttosto ristretti; il direttore dell'Indire, Biondi ha sottolineato un connubio fra e-learning e formazione in presenza, ed ha annunciato l'apertura di 30 forum che verranno moderati da associazioni professionali.
Sito della settimana: La RAI ha chiuso la discussa e benemerita trasmissione televisiva Mediamente: facciamoci sentire e visitiamo il sito MediaMente!

10 marzo 2003 - Mentre docenti e tutor continuano l'impari lotta con password, identificativi e prenotazioni di corsi, anche  i moduli del percorso B qua e là sono stati avviati. Si tratta di argomenti che interessano il mondo della scuola, a differenza dei primi 7 moduli del percorso A che con la didattica hanno poco a che fare.... Aperto lo spazio PuntoEdu Indire dedicato alle tematiche previste dai primi moduli del percorso B. Attenzione: gli accessi dei 9.600 corsisti vengono registrati e monitorati.
Sito della settimana: Ancora materiale per l'ECDL. Cercate testi gratuiti da scaricare sui programmi previsti dal Syllabus? Collegatevi al sito Matematicamente: http://www.matematicamente.it/ecdl/index.html . Buona lettura.

17 marzo 2003 - Sono online alcuni materiali predisposti dall'Università di Bologna rivolti a quanti vogliono diventare amministratori di rete, cioè per i corsisti dei percorsi C1 e C2. La rete è in effetti uno strumento molto importante per la gestione amministrativa degli istituti scolastici, ma anche per un efficiente approccio alle nuove tecnologie didattiche. Il lavoro di rete facilita l'interazione in primo luogo fra gli insegnanti e poi anche fra gli insegnanti e gli alunni e fra gli alunni stessi: si pensi alla gestione del giornale di classe, delle presenze, ma anche alla verifica delle attività svolte, della consultazione di materiali educativi archiviati, alla loro stampa e/o masterizzazione, ecc.
Sito della settimana: Quiz per il modulo A resi più umani? Ci ha pensato il prof.Giuseppe  Spalierno, USR Puglia, che li ha "tradotti" usando il software HotPotatoes. Usabili al sito: http://ospitiweb.indire.it/puglia/tic_2003/questionari/q3/questionario3.htm .

24 marzo 2003 - I percorsi TIC due mesi dopo. Il percorso A procede, nel sito INDIRE nuovi materiali e nuove esercitazioni sono a disposizione per incrementare le abilità dei nuovi utenti del computer. (Per le 251 scuole che attuano la sperimentazione sono attive da tempo anche le classi virtuali). Sul monitoraggio e sulle eventuali certificazioni, le cose non sono ancora del tutto chiare, né per il percorso A né per il percorso B. Si è detto che basta l'autocertificazione, ma pare che anche parte dell'attività online venga monitorata (ammesso che il sistema poi lo consenta).
Sito della settimana: Materiali e tutorial interessanti, ad es. una procedura guidata per impostare il client per scaricare la posta da www.istruzione.it, si può trovare in http://www.alphacentauri.it.

31 marzo 2003 - Nel percorso A, dopo i moduli di "alfabetizzazione" (i primi 7, di cui ricordiamo che sono in distribuzione i CD ROM ), vi sono dei moduli più propriamente didattici: il modulo A9 si occupa per esempio di comunicazione. Un bel modo di approfondire tale tema può esser quello di consultare un dizionario. Oppure di andare nel Lemma della Rai: http://www.educational.rai.it/lemma/testi/comunicare/comunicare.htm, con testi a cura di Tullio De Mauro e Luca Lorenzetti,  dove è possibile capire l'intreccio ipertestuale e le implicazioni multidisciplinari sulla comunicazione.
Sito della settimana:  Per tornare ai primi 7 moduli, ancora in corso di espletamento, un sito utile può essere il Corso di informatica di base on line pubblicato dall'Ordine degli ingegneri di Bergamo, giunto alla ventunesima lezione.

7 aprile 2003 - Questa volta parliamo di tutor. Da una lista di discussione per tutor: "Siamo noi che  siamo lagnosi o è il MIUR o chi per lui che ha dei buchi organizzativi da sempre?". A parte gli aspetti professionali e retributivi, i tutor stanno creando in internet (oltre alla rete messa a disposizione dall'Indire attraverso le classi virtuali che stanno decollando) una fitta tela di fili comunicativi: liste di discussione, forum, piattaforme di condivisione di materiali. Ed è ovvio: applicano quanto vanno proponendo nei vari moduli dei corsi: attraverso le tecnologie, condividere esperienze e riflessioni, costruire conoscenze e collaborare in rete. Senza password alcuna, questa volta.
Sito della settimana: Restiamo sull'ufficiale e citiamo solo la lista di discussione per i tutor dell'Indire, che non tutti ancora conoscono: ML regionali per il coord. tutor del progetto TIC.

14 aprile 2003 - Il ruolo dei sistemi operativi open source nella scuola è ancora marginale, però qualcosa comincia a muoversi. La patente ECDL sta riconoscendo il valore dell'open source: http://www.edosnet.org/  e ora può essere sostenuta anche su piattaforma OpenOffice. Ma cosa vuol dire "licenza libera"? Il GNU non è Unix! così la definisce: "Una licenza si dice libera se garantisce le 4 libertà fondamentali:

  1. Libertà di usare il software per qualsiasi scopo
  2. Libertà di studiare come funziona il software e di adattarlo alle proprie necessità. L'accesso al codice sorgente ne è un prerequisito
  3. Libertà di ridistribuire copie del software
  4. Libertà di migliorare il software e di distribuire pubblicamente i miglioramenti."

Sito della settimana: Segnaliamo a tale proposito il Gruppo Linux di Gorizia: http://golug.cc.uniud.it/index.html , che promuove diverse attività in tale settore.
Si segnala inoltre la guida online alle classi virtuali Indire di Valerio Pedrelli: http://195.223.129.131/didattika/indexanitel.asp

21 aprile 2003 - Ore 15-15,30. I corsisti stanno accedendo al laboratorio, il tutor (o i tutor) stanno predisponendo il materiale: la rete è funzionante, il videoproiettore è accesso, la presentazione è stata trasferita dal floppy all'hard disk. Siamo in perfetto orario, si può cominciare. Per tre ore il lavoro proseguirà intenso in uno scambio di file, di notizie, di approfondimenti, di materiali, di attività di gruppo.
Già, ma è sempre così? A volte no. A volte la rete fa le bizze, la connessione a internet non c'è o appena la si condivide, si blocca  e la presentazione preparata con cura maniacale non può essere vista per il tradimento del videoproiettore. Allora con molto sangue freddo, il tutor "racconta" la sua presentazione e narra la navigazione, distribuendo fotocopie di url e di link... Sì, perché anche la tecnologia a volte si prende le sue vendette.
Sito della settimana: Aria di vacanza, url della pagina dei 25 Easter Egg (uova di pasqua - scherzetti nei programmi) più gettonati: http://www.eeggs.com/popular.html?


 
28 aprile 2003 - Risorse Indire. La parola agli sponsor. Fra le risorse dei percorsi formativi figurano alcuni sponsor, ciascuno con un'offerta formativa, così sintetizzabile (tante scuse):

  • Alinari offre a tutti i corsisti la possibilità di accedere gratuitamente per un mese al sito, dove sono contenute 85.000 immagini
  • Atlante-Garamond alcuni corsi e la gestione gratuita fino al termine del 31 agosto 2003 di una delle piattaforme di e-learning.
  • Incomedia offre software per la creazione di ipertesti, ipermedia e pagine Internet; corso on-line su piattaforme formative e di e-learning.
  • Altrascuola mette a disposizione software didattici e material e  il manuale  del primo modulo ECDL, insieme ad altre opportunità.
  • Interground permette di consultare la grande quantità di materiale didattico on line sull’educazione all’intercultura.
  • Scuolainsieme offre alcuni dossier su multimedia e formazione.
  • Zanichelli offre l''accesso all'area riservata di ZTE - Zanichelli TEst, il sito di test interattivi e multimediali.

Sito della settimana: Esiste software per la didattica nel sistema operativo Linux? Linux Trent http://www.linuxtrent.it/moin/moin.cgi/SoftwareDidattico  ne fornisce una lista.

5 maggio 2003 - Il modulo A8 affronta i problemi degli algoritmi e della programmazione, viene spontaneo parlare del LOGO, che da anni consente un approccio non passivo al computer anche a bambini piccoli.
Dalla lista Anitel, riporto il contributo di Laura Pozzar, con indicazioni preziose:
http://www.softronix.com/logo.html  - MSWLogo sito ufficiale in inglese
http://web.tiscali.it/mswlogo/  - MSWlogo sito italiano 
http://linda.dei.unipd.it/smac/logo/libro.htm  - Il libro della scoperta della tartaruga 2
http://www.romacivica.net/botticel/ftpbot/ehome.html  - programmi in MSWlogo  del prof. Pietrocola (v. interventi nel PuntoEdu)
http://users.libero.it/prof.lazzarini/mswlogo/index.htm  - guida a MSWlogo del prof. Lazzarini
http://digilander.libero.it/scamat/pagine/guidalogo.htm  - guida in italiano a LogoIt
http://80.105.112.141/progele2002/logo/pagina_1.htm  - enigmi in Logo
http://www.provvstudi.vi.it/cdeffe/software/MSWlogoit/index.htm  - LogoIT
http://www.vivoscuola.it/us/glmmra410/ - per ragazzi curiosi
http://www.irre.veneto.it/informatica/logo/mswlogo.asp  - MSWlogo in italiano
http://www.racine.ra.it/orione39/sfida-logo2003.htm  - Sfide Logo...
http://www.lynxlab.com/logo/logo_it.php  - MSWlogo e StarLogo
www.cs.ruu.nl/~markov/kids  - Drape di Mark Overmars (quello di Drawing for Children), un logo "clicca e trascina"
Sito della settimana: EduBlogIt, il weblog su multimedialità e nuove tecnologie, propone for TICSL, formazione basata sul software libero...  

12 maggio 2003 - Quale genere per le TIC? Si discute in alcune liste se per caso le TIC e le loro applicazioni abbiano una connotazione prevalentemente maschile o se non siano state da ultimo convertite – per preponderanza numerica o per addomesticamento – al genere femminile. La discussione andrà sicuramente avanti per parecchio, in quanto le attività formative sulle competenze informatiche sono appena a metà strada. E’ sicuramente un fatto che le donne prevalgano nel percorso A, non solo fra i corsisti, ma anche fra i tutor; così sta succedendo anche nel percorso B; le insegnanti si rivelano notevolmente agguerrite, dominano liste di discussione, i forum PuntoEdu, popolano  i gruppi e si fanno sentire con competenza, con contributi, con progetti e siti web.
L
a situazione nel percorso C? Lasciamo stare i numeri: sembra interessante che la discussione prosegua, si faccia "nel merito" e porti stimoli interessanti.
Sito della settimana:  Parallelamente alle TIC, per iniziativa dell'Intel, circa 6 mila docenti hanno portato avanti un percorso formativo sulle tecnologie educative, i materiali al sito: http://www.tecnologieeducative.it/.

19 maggio 2003 - Evoluzione della pubblica amministrazione e sua attenzione ai bisogni dei cittadini: è un argomento di grande attualità, in cui anche la telematica e internet sono coinvolti: anche recenti convegni hanno sottolineato questi aspetti.
Una buona prassi - come dicono in gergo - la si può trovare nel sito Italia.gov.it, che ha una sezione intitolata Il web dei ragazzi, nella quale le scolaresche possono trovare numerosi collegamenti per l'educazione civica e per conoscere meglio il mondo e i suoi problemi, ed anche le possibilità di intervento e di lavoro. Per ora si tratta di collegamenti esterni, ma è già un segno di attenzione. Vi è anche una sezione per i più piccoli.
Sito della settimana: Un portale con motore di ricerca e categorie indicizzate di risorse per l'handicap: http://www.handylex.org. Facile e veloce da consultare.

26 maggio 2003 - Se il bravo alunno rivela un il buon professore, merita di segnalare anche qualche buona notizia in campo informatico, mentre si stanno svolgendo a Pisa le finali italiane per le Olimpiadi Internazionali dell’Informatica (IOI), che hanno interessato a diversi livelli oltre 350 istituti superiori italiani. Ed è appunto italiano il giovane Francesco Lemma, 17 anni, che ha vinto la sfida Worldwide Office XP Competition, che ha coinvolto oltre 50 mila studenti di 47 paesi del mondo e che si è conclusa il 18 maggio scorso a Orlando (Florida).  Il giovane risulta il più agguerito conoscitore e utilizzatore di Excel, il foglio elettronico della suite di Microsoft. Un incitamento per i docenti attualmente alle prese per 6 ore con il pacchetto (modulo 4) sul percorso A delle TIC...
Sito della settimana: Visto l'uso intensivo che viene fatto di PowerPoint durante i vari incontri per le TIC, può tornare utile questa miniera di risorse: http://www.bitbetter.com/powerlinks.htm .

2 giugno 2003 - Tra le altre utili provocazioni, in materia di formazione informatica, ritengo che quella di Carmelo Ialaqua e del suo sito EduBlogit  rivesta un particolare peso. Sono interessanti e tempestive anche altre iniziative, come quella di www.maecla.it – che mette a disposizione materiali utili per i tutor e i corsi  - o come quella dell’ ITIS Einstein di Roma, che fornisce link di estremo interesse, e di altre già citate in questo diario. Però, la proposta di EduBlogIt si distingue per due aspetti, che anche se non saranno recepiti immediatamente, dovranno essere discussi:
a) il ruolo sempre meno marginale del software open source nell’apprendimento collaborativo;
b) l’enfasi sulle competenze informatiche nell’impatto con il quotidiano della didattica e con i suoi temi, che il ForTIC sottolinea nella seconda parte del percorso A e in tutto il percorso B. EduBlogit si serve di uno strumento originale, quale il weblog per coinvolgere; e all’interno della sua proposta le piattaforme innovative da provare ormai abbondano.
Sito della settimana: Il Computer Supported Collaborative Learning: http://www.euro-cscl.org/Notizie/document_view testimonia che  l'apprendimento collaborativo sta prendendo piede. Anche fra docenti europei.

9 giugno 2003 - dalle news di Tuttoscuola: Maturità: niente tecnologie durante gli esami.  Lo scorso 30 maggio il MIUR ha emanato una circolare con cui sono stati resi noti ulteriori adempimenti di carattere organizzativo relativi all’esame di Stato. La novità che maggiormente fa discutere gli studenti riguarda il bando totale della tecnologia dai luoghi in cui si effettueranno le prove d’esame: via telefoni cellulari, videotelefonini, computer portatili e palmari per evitare che questi ausili, possano essere utilizzati impropriamente per acquisire informazioni o soluzioni per le prove d’esame.
I dirigenti scolastici devono informare tempestivamente i candidati del divieto, avvertendoli anche che coloro che fossero sorpresi ad utilizzare apparecchiature tecnologiche potranno essere esclusi dalle prove di esame; particolare vigilanza, infine, dovrà essere rivolta anche alle apparecchiature telematiche in dotazione alle scuole, per prevenire l’utilizzo irregolare della rete Internet e delle connessioni telefoniche.
Sito della settimana: Il virus W32/Bugbear.B attacca le banche: http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,181063,00.html. (da Il Nuovo.)
 

16 giugno 2003 - La notizia è presa da Journal du Net: 3.800 funzionari amministrativi scolastici francesi si convertono all'uso della intranet: http://solutions.journaldunet.com/dossiers/erh/sommaire.shtml . Si tratta di un obiettivo rilevante, al quale stanno lavorando Ministero dell'Educazione e imprese, una di esse si chiama Lucca ( http://www.lucca.fr/ ) e curiosità a parte sul nome per i cittadini toscani, offre tre strumenti, principalmente: WebRTT, per la gestione dei congedi, URBA , per la prenotazione e la gestione delle risorse intranet, ECL la piattaforma vera e propria per l'attività collaborativa in rete all'interno di piccoli gruppi (da 3 a 20 membri) per i quali mette a disposizione: un forum, un gestore dei compiti, uno spazio di condivisione dei documenti, un'agenda condivisa.
Sito della settimana: "Comuni in Comune" ed è il nuovo portale di RuparPiemonte che raccoglie i dati e le esperienze di tutte le associazioni intercomunali piemontesi:  http://extranet.ruparpiemonte.it/cic/
 
23 giugno 2003  - Metti un corso di perfezionamento all'LTE di Scienze della Formazione di Firenze. All'ordine del giorno vi sono argomenti che girano intorno alla formazione e alla collaborazione in rete: le risorse per insegnare, la realizzazione del sito dinamico della scuola, le piattaforme e-learning, ecc. A fine corso, tutti i  gruppi  producono un progetto, ma qualche gruppo non si contenta e pubblica anche pagine web, promuove iniziative, crea una comunità online... E' il caso di ET - e-learning Touch - http://www.e-learningtouch.it - che vuole:

  • raccogliere e condividere segnalazioni, riflessioni, buone pratiche e modelli di progettazione  e-learning...
  •  discutere di didattica online, metodologie di apprendimento, tecnologia...
  • capire cosa sta succedendo nel mondo dell'università, della scuola, della formazione professionale...
  • vedere dove vanno l'Europa e il resto del mondo... perchè sono le PERSONE che fanno l'e-learning.

Altro esempio è quello del gruppo che si è occupato delle piattaforme e-learning, che nel sito coordinato dalla dinamica Natalia Visalli, ha pubblicato elaborati e riflessioni inerenti la ricerca svolta: http://www.nataliavisalli.it/progettoite/presentazione.htm

ULTIMORA - Convenzione AICA-MIUR:  ECDL, Skills Card a 20€ e 4€ a esame fino al dicembre 2004!

Sito della settimana: http://www.nataliavisalli.it/livelloB/index.htm offre una bella introduzione e i materiali relativi al percorso B1 delle TIC.

30 giugno 2003 - Gestione, docenza e ricerca, questi sono i settori nei quali l'Università spagnola di Mòstoles Rey Juan Carlos I ritiene di poter migliorare il proprio sviluppo grazie all'impiego di software libero. Sulla base di  un accordo con una società informatica,  Lambaux, l'università ritiene di poter recuperare in breve sia sul piano del risparmio sia sul piano della sicurezza tecnologica. Con tale scelta, l'istituto si afferma come la prima università europea che privilegia il software libero (Linux).
Un'analoga scelta - sempre nel mondo universitario - è quella tesa a diffondere StarOffice 6.0 gratuitamente in 22 mila centri di insegnamento spagnoli, grazie ad un accordo con Sun.

Sito della settimana: La pagina di Apogeonline dove Paolo Attivissimo parla dell'analoga convenzione tra SUN e MIUR.

 

   Continua...                                                                                  Al menu

 

Iscriviti a comeweb
Powered by it.groups.yahoo.com